• La suocera come pensiero e come azione
Versione eBook
  • Non è un caso se nella cultura contadina «il cuscino della suocera» è il nome dato a uno spinosissimo cactus: il luogo comune che vede la madre del marito (e, in tono diverso, quella della moglie) come figura bisbetica e irritante non muore mai, e nei secoli si è rinnovato come immancabile tòpos della letteratura mondiale. Così in queste pagine, tra citazioni di Terenzio, Pirandello, Flaubert, Goldoni, Giancarlo Lehner si diverte a raccontarci l'antropologia di una delle maschere che da sempre animano la quotidiana commedia famigliare.

14817 115 2496

Autore

  • Giancarlo Lehner
  • Giancarlo Lehner

  • Giancarlo Lehner (Roma 1943), giornalista e storico, è stato per molti anni redattore dell'«Avanti!». Ha pubblicato numerosi volumi, tra cui: Turati e Gramsci per il socialismo (con Lelio Lagorio, 1987), Il giorno che sconvolse l'Urss (1989), Togliatti, biografia di un vero stalinista (1991), Dialoghi del terrore (con Francesco Bigazzi, 1991). Per Mondadori ha pubblicato: La strategia del ragno (1996), Il caso Sergio Caneschi (1996), Attentato al governo Berlusconi (1997), Toga! Toga! Toga! (1998), Due pesi, due misure (1999), La tragedia dei comunisti italiani (con Francesco Bigazzi, 2000), Storia di un processo politico (2003), Carnefici e vittime (con Francesco Bigazzi, 2007) e La famiglia Gramsci in Russia (2008).

Commenti

Dello stesso autore
Dello stesso genere