• La notte che bruciammo Chrome
  • Nel mondo dove domina la cultura delle realtà virtuali non c'è più spazio per concetti come lealtà, benessere, amicizia o amore. I nuovi allucinanti scenari della fantascienza contemporanea in una famosa raccolta di racconti di William Gibson, capofila del movimento cyberpunk.

1212 2193

Autore

  • William Gibson
  • William Gibson

  • William Gibson, americano di nascita, vive a Vancouver. Ha debuttato assai presto nel mondo della fantascienza con La notte che bruciammo Chrome. Il suo romanzo Neuromante è considerato il manifesto del movimento cyberpunk. A lui si deve la coniazione del termine "cyberspazio" e il grande merito di aver saputo immaginare Internet e la realtà virtuale prima che esistessero. Ha pubblicato tra l'altro Giù nel Cyberspazio, Monna Lisa cyberpunk, Luce virtuale, Aidoru, American Acropolis e L'accademia dei sogni.

Commenti

Dello stesso autore