Libro La guerra di indipendenza di Roma Nord Claudio Delicato

La guerra di indipendenza di Roma Nord

Roma nord è benestante e borghese, è il regno delle Smart, delle scuole private, delle case a Capalbio. Roma sud è verace, i suoi cittadini sono “i romani de ‘na vorta” e i giovani coatti tatuati e palestrati che sognano di ripetere le gesta del Libano, del Freddo e degli altri eroi di Romanzo Criminale.

Lo scontro tra due popoli tanto diversi, costretti a condividere un’unica città, è inevitabile. E i due grandi condottieri che li guidano non potrebbero incarnare meglio gli spiriti delle due metà della capitale.

Alberto Gagliardi da adolescente era vittima di bullismo da parte dei compagni di scuola, ma con l’avvento dei social media il suo talento innato per la scrittura lo ha trasformato nel Dottor Milgram, un velenoso opinion leader che vendica i torti che ha subito al liceo.

Nemmeno la giovinezza di Manlio Sabbatini è stata facile: le umili origini, le cattive compagnie, le prime rapine, un colpo andato male, l’arresto. Ma anche per lui è pronto il riscatto, perché nel 2012 vince il reality show “Tamarreide”, diventando “il nono re di Roma dopo i sette canonici e Paulo Roberto Falcão”.

Al momento delle elezioni romane del 2018, con il comune commissariato per infiltrazioni mafiose, Albe fonda provocatoriamente il Partito indipendentista di Roma nord (PIRN), che chiede la secessione di Roma nord dal resto della capitale, e grazie a una cittadinanza esasperata da decenni di amministrazioni lassiste ottiene un risultato inaspettato. Il suo consenso cresce finché, a furor di popolo, il PIRN riesce a erigere un muro che isola la parte alta della città, dando vita a uno Stato modello, dall’economia florida e il welfare capillare. Ma l’indipendenza dorata di Roma nord ha alcuni lati oscuri e molti oppositori oltre ai sudisti: letargiche istituzioni internazionali, strampalati uomini di fede, per non parlare delle Pantegane, uno sgangherato gruppo di terroristi capeggiato da Irene, misteriosa rivoluzionaria che nasconde le sue ferite sotto una scorza da combattente.

Per porre fine a questa situazione si rende necessario buttare giù quel muro. E c’è solo un uomo in grado di guidare le armate di Roma sud alla riscossa. Il suo nome? Manlio Sabbatini.

La guerra di indipendenza di Roma nord non è solo una storia folle e divertentissima ricca di situazioni irresistibili, ma anche una satira politica irriverente e più che mai attuale. Tra indipendentismi, fondamentalismi religiosi e democrazia “open source”, Claudio Delicato ha scritto il romanzo definitivo sull’Italia dei nostri giorni.

Claudio Delicato

Claudio Delicato è nato a Roma sud nel 1983. Dal 2005 scrive su ciclofrenia.it con lo pseudonimo di Mr. Tambourine e su "Wired" e "Just Kids" con il suo nome reale. Operatore umanitario per l'Onu, ha lavorato in Mali durante la crisi del Sahel e il colpo di Stato del 2012, e in Ghana durante l'emergenza Ebola del 2014. Suona la batteria.


"Lacrime di sale" vince il premio Premio Brancati Zafferana

Lacrime di Sale, di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta è il libro vincitore della sezione Saggistica del "Premio Letterario Brancati Zafferana 2017".  Nella…

"Big Little Lies" vince 8 Emmy

Miglior Miniserie a "Big Little Lies", tratto dal romanzo di Liane Moriarty Nella notte degli Emmy Awards 2017 - gli…

Pordenonelegge 2017

Gli autori Mondadori a Pordenone È Carlos Ruiz Zafòn, lo scrittore spagnolo più amato e letto che inaugura la 18°…

"La tua vita in un libro": il concorso letterario di Donna Moderna

Donna Moderna offre alle sue lettrici la possibilità di diventare scrittrici e vedere pubblicato il proprio libro dalla casa editrice Mondadori.…

Cresce il successo all'estero di Sandrone Dazieri

Ancora prima di uscire in Italia, il terzo volume della trilogia di Sandrone Dazieri, iniziata con Uccidi il padre, e dal titolo…

La guerra di indipendenza di Roma Nord

Claudio Delicato

La guerra di indipendenza di Roma Nord

ISBN: 9788804660286
348 pagine
Prezzo: € 18,00
Formato: 14,0 x 21,5 - Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 12 aprile 2016

Disponibile su: