• La cura del perdono
  • «La cura del perdono nasce da una sofferta crisi personale che nel 2005 mi ha investito sconvolgendo salute, relazioni, lavoro, amicizie e ideali. Effimero e inefficace ogni tentativo di uscirne. Poi, quasi all'improvviso, ho scoperto il perdono. In genere questa parola fa pensare alla religione o alla psicoterapia. Nel libro che avete tra le mani, invece, si parla del perdono come di un valore universale dell'umanità, svincolato da qualsiasi appartenenza che non sia alla vita stessa. Il perdono fa parte di una nuova educazione alla consapevolezza e alla felicità; una strategia evolutiva che ha effetti positivi sulla salute, il benessere ...

  • Continua +
264 71055

Autore

  • Daniel Lumera
  • Daniel Lumera

  • Daniel Lumera è docente, formatore internazionale e scrittore. Attualmente è il direttore della Fondazione My Life Design e presidente della International School of Forgiveness, un progetto formativo totalmente dedicato all'impatto del perdono sugli individui, sulle relazioni e sulla società. È nato ad Alghero, in Sardegna, nel 1975. Dopo la laurea in scienze naturali si è specializzato in sociologia della comunicazione e dei processi culturali. Insegna anche nell'alta formazione professionale del personale medico e sanitario. Si occupa principalmente delle scienze del benessere e della qualità della vita e gestisce progetti internazionali con tematiche fortemente innovatrici (tra cui la meditazione, la felicità e il perdono), che inserisce nei corsi universitari di cui è docente. Dal 2010 collabora e insegna all'università di Girona in Spagna. È docente di management pubblico-privato per la gestione della fiducia ed è responsabile della ricerca e sviluppo presso UNESCO Club per la valorizzazione del patrimonio intangibile. Nella sua formazione risulta fondamentale l'incontro con Anthony Elenjimittan, uno degli ultimi discepoli diretti di Gandhi, che ha speso la sua vita per realizzare un crocevia nel quale mondo laico e religioni spogliate di ogni manicheismo e potere temporale potessero cercare percorsi comuni.

Commenti

Altre edizioni
Dello stesso genere