Libro La commedia umana Honoré de Balzac

La commedia umana

Si conclude l’edizione nei Meridiani dei testi più significativi della Commedia
umana
: dopo gli otto romanzi che hanno decretato il successo di Balzac narratore
pubblicati nel primo volume e i due capolavori proposti nel secondo, qui la
curatrice Mariolina Bongiovanni Bertini ha selezionato opere che illustrano i più diversi
interessi di Balzac, tanto vari da sconcertare i suoi lettori.
Si va dal celebre Cugino Pons, storia di un colto e sfortunato collezionista di opere
d’arte e della sua imponente raccolta, di cui la ricchissima annotazione di Claudia
Moro scopre per la prima volta le sorprendenti affinità con quella appassionatamente
riunita da Balzac stesso, al Giglio nella valle, romanzo d’amore e morte, di
virtù e di passione contrapposte sullo sfondo di un paesaggio le cui descrizioni
sono veri e propri pezzi di bravura; da Una passione nel deserto, racconto lungo
sull’amicizia fra un ufficiale perso nel deserto e una pantera, non priva di risvolti
sensuali che fecero rabbrividire la critica contemporanea, ai Proscritti che vedono
protagonista Dante Alighieri, esule a Parigi e seguace di un singolare Sigieri di Brabante
molto vicino a Balzac; dalla vicenda fantastica del Capolavoro sconosciuto
i cui personaggi si fanno portavoci delle teorie balzachiane sull’arte, al non meno
fantastico e misterioso La pelle di zigrino di cui non è escluso si ricordi Wilde per il
suo Ritratto di Dorian Gray; si approda infine al filosofico Séraphîta, dove le teorie
mistiche di Swedenborg rielaborate da Balzac trovano forma romanzesca fra abbaglianti
panorami norvegesi.

Honoré de Balzac

Honoré de Balzac, nato a Tours nel 1799, è un protagonista assoluto della narrativa francese dell'Ottocento, o piuttosto della narrativa tout court. Trasferitosi a Parigi con la sua famiglia nel 1816, per obbedire alla sua vocazione letteraria rimane poi nella capitale, che lascia solo in occasione dei suoi frequenti viaggi, diversi dei quali in Italia. Nel 1832 inizia una lunga relazione, dapprima esclusivamente epistolare, con la contessa polacca Ève Hanska, che riuscirà a sposare solo poco prima di morire, nel 1850. Fra mille difficoltà e problemi di carattere finanziario e sentimentale, scrive un'ottantina di romanzi che, a partire dal 1841, organizza nei diciotto volumi, due dei quali postumi, della Commedia umana: un'unica, sterminata opera in cui gli stessi personaggi tornano in fasi e vicende diverse della loro vita.


Altri libri dello stesso autore

Libri dello stesso genere

"Lacrime di sale" vince il premio Premio Brancati Zafferana

Lacrime di Sale, di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta è il libro vincitore della sezione Saggistica del "Premio Letterario Brancati Zafferana 2017".  Nella…

Big Little Lies vince 8 Emmy

Miglior Miniserie a "Big Little Lies", tratto dal romanzo di Liane Moriarty Nella notte degli Emmy Awards 2017 - gli…

Pordenonelegge 2017

Gli autori Mondadori a Pordenone È Carlos Ruiz Zafòn, lo scrittore spagnolo più amato e letto che inaugura la 18°…

"La tua vita in un libro": il concorso letterario di Donna Moderna

Donna Moderna offre alle sue lettrici la possibilità di diventare scrittrici e vedere pubblicato il proprio libro dalla casa editrice Mondadori.…

Cresce il successo all'estero di Sandrone Dazieri

Ancora prima di uscire in Italia, il terzo volume della trilogia di Sandrone Dazieri, iniziata con Uccidi il padre, e dal titolo…

La commedia umana

Honoré de Balzac

La commedia umana

Genere: Narrativa Contemporanea
ISBN: 9788804521778
1592 pagine
Prezzo: € 60,00
Formato: 10,2 x 16,8 - Cartonato
In vendita da: 24 settembre 2013

Disponibile su: