• Per cinquantatré anni, sette mesi e undici giorni Florentino Ariza ha perseverato nel suo amore per Fermina Daza, la più bella ragazza del Caribe. Ha resistito alle minacce del padre di lei e non ha perso le speranze neppure davanti al matrimonio di Fermina con il dottor Urbino. Un sentimento eterno e incrollabile che Florentino continua a nutrire contro ogni possibilità fino all'inattesa, quasi incredibile, felice conclusione. Una storia d'amore e di speranza, un affascinante racconto di passione e di ottimismo; un'irresistibile epopea romantica, uno sfrenato e travolgente inno alla vita e alla fantasia.

122 2167

Autore

  • Gabriel García Márquez
  • Gabriel García Márquez

  • Gabriel García Márquez (Aracataca, Colombia, 1927 - Città del Messico, 2014), premio Nobel nel 1982, ha avuto con Cent'anni di solitudine (1967) la consacrazione del grande pubblico internazionale. Fra le sue opere: L'autunno del patriarca (1975), Cronaca di una morte annunciata (1981), L'amore ai tempi del colera (1985), Il generale nel suo labirinto (1989), Dell'amore e di altri demoni (1994), Memoria delle mie puttane tristi (2004).

Commenti

Dello stesso autore
Altre edizioni
Dello stesso genere