Libro In incognito David Eagleman

In incognito

“Quando, nel 1610, Galileo scoprì con il suo
telescopio artigianale i satelliti di Giove,
gli ecclesiastici criticarono e condannarono
la sua nuova teoria eliocentrica, perché detronizzava
l’uomo. Non immaginavano che
quella sarebbe stata solo la prima di numerose
detronizzazioni.”

Oggi, dopo altri quattro secoli di scoperte
scientifiche, abbiamo forse imparato a familiarizzare
con l’idea di occupare un posto
periferico nel cosmo, nel regno naturale,
persino nella storia. Eppure, leggendo In incognito,
ci stupiamo nello scoprire che in realtà
non occupiamo un ruolo centrale nemmeno
all’interno di noi stessi.

David Eagleman, neuroscienziato e abile divulgatore,
ci introduce alle sorprendenti scoperte
frutto dello studio dei nostri circuiti cerebrali
e ci spiega come gran parte di ciò che
facciamo, pensiamo o sentiamo non è sottoposto
al nostro controllo conscio. Possiamo
anzi dire che la coscienza, quell’io che si anima
quando ci svegliamo la mattina, non è
che una piccola parte di quanto avviene nel
cervello. La nostra attività quotidiana si regge
su meccanismi e routine ai quali non abbiamo
accesso diretto, la cui esistenza si
rivela sotto forma di piccoli – quanto bizzarri
– enigmi: perché dirigiamo il piede verso
il pedale del freno prima ancora di renderci
conto del pericolo che abbiamo davanti?
Perché vediamo le rocce muoversi verso l’alto
dopo che abbiamo osservato una cascata?
Perché ci accorgiamo subito se qualcuno fa il
nostro nome in una sala affollata dove stanno
avvenendo plurime conversazioni? Com’è
possibile essere in collera con se stessi? Chi è
arrabbiato con chi?

Spaziando, nella sua analisi, dal senso della
bellezza alle lesioni cerebrali che modificano
profondamente la personalità, dal gene della
fedeltà alle tendenze criminali, dall’intelligenza
artificiale alle illusioni ottiche, dalla
sinestesia al nuovo concetto neuroscientifico
di responsabità penale, In incognito si profila
come un’affascinante radiografia della mente
e di tutte le sue contraddizioni.

David Eagleman

David Eagleman è un neuroscienziato del Baylor College of Medicine di Houston, dov'è direttore del Laboratory for Perception and Action e dell'Initiative on Neuroscience and Law. Oltre ad avere pubblicato i risultati delle sue ricerche su prestigiose riviste scientifiche come "Science" e "Nature", ha scritto saggi come Live Wired e Wednesday Is Indigo Blue, e collabora regolarmente con il "New York Times". Per Mondadori ha pubblicato Nella vita di là (2012).


"Lacrime di sale" vince il premio Premio Brancati Zafferana

Lacrime di Sale, di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta è il libro vincitore della sezione Saggistica del "Premio Letterario Brancati Zafferana 2017".  Nella…

Big Little Lies vince 8 Emmy

Miglior Miniserie a "Big Little Lies", tratto dal romanzo di Liane Moriarty Nella notte degli Emmy Awards 2017 - gli…

Pordenonelegge 2017

Gli autori Mondadori a Pordenone È Carlos Ruiz Zafòn, lo scrittore spagnolo più amato e letto che inaugura la 18°…

"La tua vita in un libro": il concorso letterario di Donna Moderna

Donna Moderna offre alle sue lettrici la possibilità di diventare scrittrici e vedere pubblicato il proprio libro dalla casa editrice Mondadori.…

Cresce successo all'estero di Sandrone Dazieri

Ancora prima di uscire in Italia, il terzo volume della trilogia di Sandrone Dazieri, iniziata con Uccidi il padre, e dal titolo…

In incognito

David Eagleman

In incognito

ISBN: 9788804625247
312 pagine
Prezzo: € 18,50
Formato: Cartonato con sovraccoperta
In vendita da: 30 ottobre 2012

Disponibile su: