Libro Il grido dei morti Niall Ferguson

Il grido dei morti

Porta d’accesso al «secolo breve», guerra che avrebbe dovuto porre fine a tutte le guerre, «inutile strage»: il primo conflitto mondiale fu una tragedia che costò la vita a oltre nove milioni di persone e inferse all’Europa della Belle Époque una ferita profonda che ne trasfigurò per sempre il ruolo sul palcoscenico della storia mondiale. Davvero si trattò di un conflitto inevitabile, come molta storiografia ha sempre sostenuto? Muovendosi in una interdisciplinare «terra di nessuno», Niall Ferguson confronta dati economici e finanziari, rilegge i testi dei «poeti di guerra», gli articoli dei principali quotidiani dell’epoca, i libri di memorie e i documenti diplomatici, per fare piazza pulita di tanti miti e luoghi comuni e sollevare questioni cruciali: è vero che l’opinione pubblica accolse la guerra con entusiasmo? E quale peso ebbe la propaganda nei paesi belligeranti? Se le condizioni di vita nelle trincee erano così spaventose, se le armi impiegate erano così micidiali, perché gli uomini continuarono a combattere e non disertarono o non si ammutinarono?

Chi vinse la pace, o meglio, a chi toccò di pagare il prezzo della guerra?

E soprattutto: ne valse la pena?

Alla fine Il grido dei morti, nelle sue conclusioni provocatorie e sconcertanti, originali e controcorrente, ci consegna un’unica, terribile verità: la prima guerra mondiale non fu soltanto una tragedia.

Fu il più grave errore della storia moderna.

Niall Ferguson

Niall Ferguson (Glasgow 1964), dopo alcune esperienze alle università di Oxford, Cambridge e New York, dal 2004 insegna Storia moderna a Harvard. Commentatore politico ed economico, scrive su numerosi quotidiani americani e inglesi, tra cui il «New York Times», il «Wall Street Journal», «Foreign Affairs», «New York Review of Books», e collabora con il «Corriere della Sera». Fra i suoi libri ricordiamo: Soldi e potere nel mondo moderno, 1700-2000 (2001) e La verità taciuta. La prima guerra mondiale: il più grande errore della storia moderna (2002). Presso Mondadori ha pubblicato Colossus. Ascesa e declino dell'impero americano (2006), Impero. Come la Gran Bretagna ha fatto il mondo moderno (2007), XX secolo, l'età della violenza (2008) e Il grande declino. Come crollano le istituzioni e muoiono le economie (2013).


Libri dello stesso genere

"Lacrime di sale" vince il premio Premio Brancati Zafferana

Lacrime di Sale, di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta è il libro vincitore della sezione Saggistica del "Premio Letterario Brancati Zafferana 2017".  Nella…

Big Little Lies vince 8 Emmy

Miglior Miniserie a "Big Little Lies", tratto dal romanzo di Liane Moriarty Nella notte degli Emmy Awards 2017 - gli…

Pordenonelegge 2017

Gli autori Mondadori a Pordenone È Carlos Ruiz Zafòn, lo scrittore spagnolo più amato e letto che inaugura la 18°…

"La tua vita in un libro": il concorso letterario di Donna Moderna

Donna Moderna offre alle sue lettrici la possibilità di diventare scrittrici e vedere pubblicato il proprio libro dalla casa editrice Mondadori.…

Cresce il successo all'estero di Sandrone Dazieri

Ancora prima di uscire in Italia, il terzo volume della trilogia di Sandrone Dazieri, iniziata con Uccidi il padre, e dal titolo…

Il grido dei morti

Niall Ferguson

Il grido dei morti

Genere: Storia, Tecnologie a Scienze
ISBN: 9788804676676
600 pagine
Prezzo: € 19,00
Formato: 16,0 x 23,0 - Brossura con alette
In vendita da: 9 maggio 2017

Disponibile su:

Genere: Storia, Tecnologie a Scienze
ISBN: 9788852048531
600 pagine
Prezzo: € 7,99
Formato: Ebook
In vendita da: 18 marzo 2014

Disponibile su: