• Il deserto dei Tartari
  • Ai limiti del deserto, immersa in una sorta di stregata immobilità, sorge la Fortezza Bastiani. Lì, il tenente Giovanni Drogo consuma la propria esistenza nella vana attesa dell'invasione dei Tartari. In questa vicenda, nata dalla trasposizione in un mondo militare fantastico della monotona routine notturna nella redazione del «Corriere della Sera», si ritrovano tutti i temi della narrativa buzzatiana, ricca di allegorie magiche e surreali, cariche d'angoscia e di fascino, di simbologie che investono il senso dell'esistenza e delle azioni umane.

122 1652

Autore

  • Dino Buzzati
  • Dino Buzzati

  • Belluno 1906 - Milano 1972. Esordì nel 1933 con Bàrnabo delle montagne, cui seguirono romanzi e raccolte di racconti tra cui Il segreto del Bosco Vecchio (1935), Il deserto dei Tartari (1940), La famosa invasione degli orsi in Sicilia (1945), Sessanta racconti (premio Strega 1958), Un amore (1963) e Il colombre (1966).

Commenti

Dello stesso autore
Altre edizioni
Dello stesso genere