• Il Califfo e l'Ayatollah
  • L'Isis del califfo Al-Baghdadi che minaccia «crociati ed ebrei» è davvero pericoloso per l'Europa? Perché sunniti e sciiti si combattono ferocemente se sono entrambi musulmani? Quanto è affidabile l'Iran dell'ayatollah Khamenei, che vuole a tutti i costi la bomba atomica? E ancora: l'Occidente è consapevole della pericolosa tenaglia in cui si trova, stretto tra il violento fanatismo del Califfo e l'espansionismo dissimulato dell'Ayatollah, e, soprattutto, saprà difendersi? Questi interrogativi non dovrebbero interessare solo i politici in Europa e negli Stati Uniti, visto che non passa giorno senza che giornali e televisione non annun...

  • Continua +
1167 112 65125

Autore

  • Fiamma Nirenstein
  • Fiamma Nirenstein

  • Fiamma Nirenstein è giornalista e scrittrice. Eletta nel 2008, è stata per cinque anni deputata e ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera. Editorialista e inviata per «Il Giornale», scrive in qualità di opinionista. Ha lavorato per «La Stampa» e collaborato con «Panorama». Da Gerusalemme ha scritto reportage sui conflitti, il terrorismo, le dinamiche fra le tre religioni monoteiste e sui segnali di pace nell'area mediorientale, si è occupata del tema dei diritti umani in molte aree, ricevendo numerosi premi giornalistici. Ha scritto dieci libri, tra i più recenti ricordiamo: Israele siamo noi (Rizzoli, 2007) e A Gerusalemme (Rizzoli, 2012).

Commenti

Altre edizioni
Dello stesso genere