• I fuorilegge della montagna. Cime, uomini, imprese
  • Nato all'ombra delle Dolomiti bellunesi, valente alpinista, Dino Buzzati nutrì sempre un forte amore per la montagna. Le vette ricorrono spesso nei suoi romanzi, nei racconti, nei quadri, nelle prose giornalistiche: di volta in volta metafora del mistero, giganti con cui misurarsi, obiettivo di conquista o simbolo di occasioni perdute. Lo testimoniano i pezzi raccolti in questa antologia, in massima parte articoli ed elzeviri mai ripubblicati dopo l'uscita sul «Corriere della Sera» e su altre testate, ma anche brevi racconti e stralci del diario di Buzzati alpinista: ritratti di scalatori come Tita Piaz e Paul Preuss, Walter Bonatti e Cesa...

  • Continua +
1216 114 1652

Autore

  • Dino Buzzati
  • Dino Buzzati

  • Belluno 1906 - Milano 1972. Esordì nel 1933 con Bàrnabo delle montagne, cui seguirono romanzi e raccolte di racconti tra cui Il segreto del Bosco Vecchio (1935), Il deserto dei Tartari (1940), La famosa invasione degli orsi in Sicilia (1945), Sessanta racconti (premio Strega 1958), Un amore (1963) e Il colombre (1966).

Commenti

Dello stesso autore
Altre edizioni
Dello stesso genere