• Immagine copertina default
  • Come la Bibbia, la Poetica di Aristotele è uno dei libri che gli uomini, nei secoli, hanno interrogato più intensamente. Dall'antichità classica al Rinascimento, dal Romanticismo al nostro tempo, le hanno chiesto cosa fosse la poesia: come purificasse l'animo, da quali passioni ci liberasse: cosa l'epica e la tragedia, quali i caratteri tragici, cosa il linguaggio e la metafora; quale lo spazio in cui deve muoversi la parola poetica.
    Dopo tanti secoli, questo piccolo testo sta ancora davanti a noi come un enigma di densità quasi indecifrabile, attuale oggi quanto lo era per gli studiosi del Rinascimento.

1182 125 1413

Autore

  • Aristotele
  • Aristotele

  • Aristotele (384-322 a.C.), allievo di Platone, maestro di Alessandro Magno, fondatore ad Atene della scuola filosofica peripatetica, ha profondamente segnato tutto il sistema filosofico occidentale. Nelle sue centinaia di opere organizzò l'intero sapere in un sistema articolato di scienze

Commenti

Dello stesso autore
Dello stesso genere