• Canale Mussolini
  • Canale Mussolini è l'asse portante su cui si regge la bonifica delle Paludi Pontine. Su questa terra nuova di zecca, bonificata dai progetti ambiziosi del Duce, vengono fatte insediare migliaia di persone arrivate dal Nord. Tra di loro ci sono i Peruzzi, gli eroi di questa saga straordinaria. A farli scendere dalle pianure padane sono il carisma e il coraggio di zio Pericle. Con lui si trasferiscono i vecchi genitori, tutti i fratelli, le nuore. E poi la nonna, dolce ma inflessibile. Il vanitoso Adelchi, più adatto a comandare che a lavorare. E poi c'è lei, l'Armida, la moglie di Pericle, la più bella, la più generosa, la più strana, un...

  • Continua +
1206 122 2888

Autore

  • Antonio Pennacchi
  • Antonio Pennacchi

  • Operaio fino a cinquant'anni, Antonio Pennacchi è nato a Latina, dove vive, nel 1950. Ha pubblicato per Mondadori i romanzi Mammut (2011), Canale Mussolini (2010, premio Strega), Il fasciocomunista (2003, premio Napoli), da cui è stato tratto il film Mio fratello è figlio unico, e i racconti di Shaw 150. Storie di fabbrica e dintorni (2006). È autore anche di Fascio e martello - Viaggio per le città del Duce (Laterza 2008), Storia di Karel (Bompiani 2013), Camerata Neandertal (Baldini & Castoldi 2014). Collabora a «Limes». Ha moglie, due figli e due nipoti femmine.

Commenti

Antonio Pennacchi, "Canale Mussolini"

Dello stesso autore
Altre edizioni
Dello stesso genere