• Beneduce
  • Durante il fascismo lo Stato acquisì un ruolo attivo nell'economia, che divenne a pieno titolo un sistema di economia mista, finalizzato primariamente al sostegno dello sviluppo industriale e alla salvaguardia della stabilità finanziaria. Il modello che allora prese forma è rimasto sostanzialmente intatto fino agli anni '90, divenendo un fattore cruciale nello sviluppo del nostro Paese.
    Artefice e protagonista assoluto di questo sistema è Alberto Beneduce.
    Agli albori del secolo Beneduce condivide con Francesco Saverio Nitti, di cui è intimo collaboratore, l'ambizione di modernizzare l'Italia.
    Nell'immediato dopoguerra è deputato soc...

  • Continua +
268 109 2133-2581

Autore

  • Mimmo Franzinelli
  • Mimmo Franzinelli

  • Mimmo Franzinelli, storico del fascismo e dell'Italia repubblicana, è autore di numerosi saggi, fra cui, da Mondadori: Il piano Solo. I servizi segreti, il centrosinistra e il «golpe» del 1964 (2010), Il prigioniero di Salò. Mussolini e la tragedia italiana del 1943-1945 (2012), Il duce e le donne (2013), Bombardate Roma! Guareschi contro De Gasperi: uno scandalo della storia repubblicana (2014) e Disertori. Una storia mai raccontata della Seconda guerra mondiale (2016). Nel 2002 gli è stato conferito il Premio internazionale Ignazio Silone.

Autore

  • Marco Magnani
  • Marco Magnani

  • Marco Magnani è autore di importanti monografie di economia industriale e di storia economica, fra cui L'industria fra capitale e lavoro (con Fabrizio Barca, il Mulino 1989), Alla ricerca di regole nelle relazioni industriali (in Storia del capitalismo italiano, Donzelli 1997), Culture economiche e sviluppo (in Storia economica d'Italia, Laterza 2003). Dal 1982 economista alla Banca d'Italia, attualmente dirige il Servizio statistiche economiche e finanziarie nell'ambito dell'Area ricerca economica e relazioni internazionali.

Commenti

Dello stesso autore
Dello stesso genere