• Banchieri
  • La crisi economica scoppiata nel 2008 sembra non avere fine; la responsabilità è stata addossata, di volta in volta, al mercato dei mutui statunitensi – i famigerati «subprime» –, allo strapotere della finanza, al peso schiacciante del debito pubblico. Cambiando decisamente prospettiva, Federico Rampini non si chiede a «che cosa» imputare la colpa ma piuttosto a «chi», e senza alcuna esitazione afferma: «I banchieri sono i grandi banditi del nostro tempo. Nessun bandito della storia ha mai potuto sognarsi di infliggere tanti danni alla collettività quanti ne hanno fatti i banchieri». Dall'osservatorio privilegiato degli Stati U...

  • Continua +
1212 114 2991

Commenti

Dello stesso autore
Altre edizioni
Dello stesso genere