• Applausi a scena vuota
  • Netanya, cittadina israeliana "poco raccomandabile". Un cabaret di provincia. Sul palco, signore e signori, ecco a voi Dova'le G.! Ma non sarà uno spettacolo comico ciò a cui stiamo per assistere: sarà il dramma di un uomo. Perché su quel palco Dova'le si mette a nudo, imprigionando a poco a poco la sala dove siede anche l'onorevole giudice Avishai Lazar, un vecchio amico d'infanzia. Avishai è stato chiamato per giudicare la vita intera di quello che, lo ricorda solo ora, era un bambino macilento e incredibilmente vivace, con l'abitudine stramba di camminare sulle mani. Un ragazzino che al campeggio paramilitare venne raggiunto...

  • Continua +
1206 122 2260

Autore

  • David Grossman
  • David Grossman

  • Nato a Gerusalemme nel 1954, è il grande autore israeliano diventato un caso letterario con "Vedi alla voce: amore". Giornalista e scrittore, è noto in tutto il mondo per i suoi saggi, i suoi romanzi. Per i più piccoli ha creato storie come "La lingua speciale di Uri", "Un milione di anni fa" e "Itamar il cacciatore di sogni", di cui dice. "Volevo scrivere un libro in cui un bambino potesse sentirsi a casa".

Commenti

Dello stesso autore
Altre edizioni
Dello stesso genere