• Applausi a scena vuota
  • Il palcoscenico è deserto. Il grido echeggia da dietro le quinte. Il pubblico in sala a poco a poco si zittisce. Un uomo con gli occhiali, di bassa statura e di corporatura esile, piomba sul palco da una porta laterale. Signore e signori un bell’applauso per Dova’le G.! C’è qualcosa di strano nella serata. Tra le sedie c’è un intruso, trascinato fino a quella cittadina poco raccomandabile da una telefonata inattesa: è l’onorevole giudice Avishai Lazar, amico d’infanzia di Dova’le. Deve giudicare la vita intera di quello che, lo ricorda solo ora, era un ragazzino macilento e incredibilmente vivace, con l’abitudine stramba d...

  • Continua +
122 2260

Autore

  • David Grossman
  • David Grossman

  • David Grossman, nato nel 1954 a Gerusalemme, dove tuttora vive, Grossman è il grande scrittore israeliano diventato un caso letterario nel 1988 con Vedi alla voce amore, e universalmente conosciuto per titoli come Il libro della Grammatica interiore, Ci sono bambini a zig zag, Che tu sia per me il coltello, Qualcuno con cui correre e A un cerbiatto somiglia il mio amore. È anche autore di importanti saggi sulla questione mediorientale. Ha studiato filosofia e teatro e ha cominciato la sua carriera lavorando in un programma radiofonico per bambini, ai quali ha dedicato molti dei suoi libri, pieni di umorismo e fantasia.

Commenti

David Grossman racconta come è nato il suo nuovo libro "Applausi a scena vuota"

Dello stesso autore
Dello stesso genere