Angelino Alfano

Angelino Alfano

Angelino Alfano (Agrigento 1970) è sposato e ha due figli. Laureato in giurisprudenza all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è avvocato e dottore di ricerca in Diritto dell’impresa. A ventitré anni viene eletto consigliere provinciale nel collegio di Agrigento, a venticinque deputato all’Assemblea regionale siciliana. A trent’anni viene eletto per la prima volta al Parlamento nazionale. Il 7 maggio 2008 è nominato ministro della Giustizia (il più giovane Guardasigilli nella storia della Repubblica italiana), incarico che manterrà fino al luglio 2011. Eletto segretario politico del Popolo della Libertà il 1° luglio 2011, è vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno del governo Letta dall’aprile 2013 al febbraio 2014. Nel novembre 2013 ha fondato il movimento Nuovo Centrodestra, di cui è presidente, a seguito del ritiro dall’agone politico del Pdl. È stato presidente di turno del Consiglio Affari interni dell’Unione europea nel secondo semestre del 2014. Dal 22 febbraio 2014 è ministro dell’Interno del governo Renzi. Dal Viminale ha promosso e dato impulso all’approvazione del decreto sul contrasto al terrorismo internazionale, convertito in legge nell’aprile 2015, e firmato i decreti legge contro la violenza di genere e contro la violenza negli stadi. Dal luglio 2013 è presidente della Fondazione De Gasperi. Con Mondadori ha pubblicato La mafia uccide d’estate (2011).

Altri libri dello stesso autore

Angelino Alfano