Aleksàndr Solzenicyn

Aleksàndr Solzenicyn

Aleksandr Solzenicyn (Kislovodsk 1918 – Troice-Lykovo 2008), scrittore e drammaturgo, si è laureato
in matematica all’Università di Stato di Rostov, partecipando poi come ufficiale dell’Armata Rossa
alla Seconda guerra mondiale. Arrestato nel 1945 per critiche al regime stalinista e riabilitato nel
1956, descrisse le condizioni dei prigionieri politici russi nel romanzo Una giornata di Ivan Denisovic
(1962) ottenendo un ampio riconoscimento internazionale. Premio Nobel per la Letteratura nel
1970, venne espulso dall’Urss nel 1974 dopo la pubblicazione di Arcipelago Gulag (1973). Ha vissuto
negli Stati Uniti dal 1976 ed è tornato in patria solo nel 1994, continuando a svolgere il suo ruolo
di intransigente coscienza critica.

Altri libri dello stesso autore

Aleksàndr Solzenicyn